Cara Bolzano,

 

Più di 200 senzatetto congelano sulle tue strade.
E diventeranno molti di più.

 
Vogliamo che cambi!
Con una petizione al sindaco:

 

 

 

Aiuta anche tu!

 

 

Ci sono molte possibilità a Bolzano per metterti in gioco con attività grandi o piccole.

Ne abbiamo elencate alcune per te:

 

 

 

 

Volontariato

 

Tutte le organizzazioni di Bolzano sono grate per ogni nuovo volontario. Ci sono diversi settori e mansioni in cui puoi renderti utile:

 

- Distribuzione di generi 
- alimentari
 
 Volontarius e la Comunità  di San Vincenzo organizzano la distribuzione di generi alimentari in piazza Verdi. volontari@volontarius.itinfo@vinzenzgemeinschaft.it 
- Redazione e Illustrazioni  zebra. è un giornale di strada che da a 62 venditori/venditrici un impiego e una piccola fonte di reddito. Il giornale redige i propri contenuti grazie a collaboratori volontari. Se interessati contattate Lisa Frei: Lisa.Frei@oew.org - Per I giovani  Mettiti in gioco dopo la scuola, durante le vacanze o dopo il tuo diploma nel settore sociale nei progetti della youngCaritas: www.youngcaritas.bz.it - Accompagnamento dei rifugiati I rifugiati corrono un alto rischio di diventare senzatetto. Lavora preventivamente contro il rischio che divengano senzatetto o con rifugiati che già lo sono: binario1.bz@gmail.comAntenne MigrantiSOS Bozen - Vari  Basta chiedere per cosa serva una mano tesa in aiuto: borsa del volontariato della Caritasvolontari@volontarius.itinfo@vinzenzgemeinschaft.it - Iniziative individuali  Hai un’idea e hai bisogno di supporto? Contattaci e ti aiuteremo a conoscere chi ti può aiutare info@liebes-bozen.it 

Donazioni

 

Le organizzazioni di interesse sociale, più di altri tipi di entità, dipendono spesso dalle donazioni.

 

- Coperte, vestiti, scarpE   Al Guardaroba si possono portare vestiti, scarpe, coperte, biancheria da letto e simili se in buono stato e puliti. Questi vengono poi messi gratuitamente a disposizione dei bisognosi. Via Renon 49Lunedì, mercoledì e venerdì,
14:30 – 17:30
 Si possono portare dei vestiti al Mercatino Chiesa Tre Santi che li venderanno al prezzo di una donazione ai bisognosi. Quanto guadagnato verrà impiegato per fini caritatevoli.. Via Mendola 38lunedì e mercoledì, 15:00-18:00martedì, 9:30-12:00 
- Donazioni in denaro  Le organizzazioni di interesse sociale, più di altri tipi di entità, dipendono spesso dalle donazioni. Non importa quanto sia grande la donazione, può significare molto. Supporta le iniziative ed i progetti attivi finanziariamente: Binario 1Zebra.supportVolontariusCaritasVinzenzgemeinschaft 

Piccoli contributi

 

Se al momento non hai la possibilità di intraprendere azioni di maggiore impegno, inizia dalle piccole cose.

 

- Donare attenzione    Anche se suona semplice: considera le persone che incontri e trattale con rispetto. Piccoli gesti come un salute, un sorriso o una chiacchierata possono avere un grande effetto. - Dona monetine   Dona le monetine. Anche se non risolve il problema, può contribuire all’aiuto di chi le riceve. - Zebra.  Acquista il giornale di strada zebra. tramite cui le persone in difficoltà sociale possono guadagnare parte di quanto necessitano. - Caffe sospeso   Ordina al CaritasCafè un “Caffè sospeso” Via Cassa di Risparmio 1lunedì - giovedì, 8:30 - 16:30venerdì, 8.30 - 13.00 - #sichtbarmachen   Tramite #sichtbarmachen mettiamo in evidenza insieme i problemi, possibili soluzioni, progetti, iniziative, leggi che devono essere visti e altro a livello locale, nazionale e globale. 1 - 1<> Per maggiori informazioni visita la nostra pagina su Facebook. 

Perché adesso?

 

Accanto ai senzatetto con cittadinanza dell’UE dormono anche molti rifugiati in strada.
Il loro numero aumenta ed aumenterà nel 2019 per via del  Legge n. 113/2018 – anche a Bolzano.
Decisioni locali rendono la vita in strada ancora più difficile.

 

 

 

Legge n. 113/2018   Il legge n. 113/2018 ha come conseguenza l’abolizione di fatto dei permessi di soggiorno umanitari e la restrizione  del progetto SPRAR. Più di 100.000 persone vengono colpite, perdendo il loro status giuridico. Non possono né lavorare né prendere in affitto un alloggio e non hanno più alcun diritto di usufruire degli aiuti sociali. Finiscono quindi sulla strada. Le donne sono a maggior ragione a rischio di diventare vittime del commercio umano e dello sfruttamento sessuale. Questa cartina interattiva fornisce una panoramica dei sindaci che si sono espresso contro questa normative. Delibra n. 38   A partire dall’agosto 2018 il consiglio comunale ha reso possibile, tramite la  delibra n. 38, definire come immondizia le proprietà dei senzatetto (tra cui coperte, vestiti, zaini e persino documenti) e quindi buttarla via. Con una temperatura notturna che arriva a -5 gradi d’inverno ciò può mettere a rischio vite. Senzatetto morto congelato a Bolzano. Trasferimento   Con l’apertura, avvenuta a dicembre, del nuovo centro di emergenza per il freddo I senzatetto sono stati trasferiti nella zona industriale. I rappresentanti di oraganizzazioni locali evidenziano l’importanza di piccolo ripari per ridurre I possibili attriti ed la necessità di individuare un posizionamento più centrale al fine di mantenere i contatti con la società. Luoghi pubblici non utilizzabili  Alcuni luoghi di Bolzano sono stati modificati architettonicamente in modo da non permettere ai senzatetto di restarci. Questo si concretizza tramite, per esempio, recinzioni, punte o elementi artificiali. Zebra., nella sua edizione di Maggio 2018, ha publicato un articolo a riguardo. Aiutaci a far notare queste modifiche con #sichtbarmachen! unnützbare öffentlche Plätze

 

Cosa manca Bolzano?

 

Dopo dialogare con le istituzioni e attori locali

riassumiamo i seguenti punti, che sono urgentemente necessari.

 

 

 

 

Datori di lavoro

 

Tramite l’impiego lavorativo di individui con permesso di soggiorno umanitario, possono far convertire il loro status di protezione in permesso di soggiorno per motivi di lavoro.

 

Si ha urgente bisogno di offerte di lavoro. Sei al corrente di eventuali offerte o tu stesso puoi assumere?

 

info@liebes-bozen.it

 

Centro diurno

 

Nonostante vi siano migliaia di appartamenti vuoti il progetto Centro Diurno – a cui stanno lavorando diverse associazioni ed organizzazioni contemporaneamente – sta fallendo per via delle scarse disponibilità di spazi.

 

Il settore pubblico non ha ad oggi ancora fornito alcun supporto in questa ricerca.

 

Inoltre, i servizi igienici pubblici di Bolzano sono a pagamento. Non ci sono docce pubbliche.

 

Conosci un luogo che possa essere adatto per questo tipo di progetto? Possiamo metterti in contatto con chi di dovere:

 

info@liebes-bozen.it

Prevenzione e cura

 

Un sistema rodato di prevenzione contro il rischio di diventare senzatetto e la cura di ex-senzatetto.

Attività locali

 

A Bolzano si fa già molto:

 

 

 

Servizi per senzatetto

 

La città di Bolzano ha pubblicato una cartina della città in cui sono messi in evidenza i servizi per senzatetto.

 

Nonostante, ad una prima occhiata, sembrano esserci molte strutture, si deve tenere conto del fatto che queste possono essere utilizzate solo da soggetti con uno specifico status.

 

Ciò significa, per quelli degli 180 senzatetto richiedenti asilo che non hanno un posto in un centro di accoglienza, avere ogni giorno dei pasti caldo ma potersi fare la doccia solo una volta la settimana.

 

Solo senzatetto dell’UE possono accedere all’ unico centro diurno di Bolzano. A tutti gli altri, l’ accesso non è consentito. Questo può mettere a rischio delle vite, visto l’ attuale periodo dell’anno.

 

Integrazione per richiedenti asilo

 

Una panoramica delle organizzazioni che si mettono fortemente in gioco nell’ambito dell’integrazione:

 - Panoramica  Questo report fornisce una panoramica della situazione attuale di Bolzano da un punto di vista politico. - ANTENNE MIGRANTI  Si occupa del monitoraggio dei/delle richiedenti asilo nelle stazioni e nelle città tra Verona e Brennero. Forniscono ai/alle richiedenti asilo un primo orientamento ed una panoramica in relazione alle loro possibilità e aiuto nell’ambito legale. Inoltre, si occupano della sensibilizzazione tramite diversi eventi. Website - PROGETTO MAMME   Il Progetto Mamme, a cura della Caritas, segue e supporta le migranti di sesso femminile. - SOS BOZEN  Si prende cura dei richiedenti asilo e fornisce un orientamento. Tramite diverse azioni forniscono servizi di carattere sociale e sensibilizzano e mobilizzano. Facebook - BINARIO1BZ  Il rifugio si occupa di richiedenti asilo che necessitano di una protezione speciale, tra cui adulti diversamente abili, minori non accompagnati e donne incinte. Website - VOLONTARIUS, CARITAS E
LLA CROCE ROSSA
 
Queste istituzioni gestiscono le strutture di accoglienza e si occupano dei bisogni vitali dei richiedenti asilo. Inoltre, sensibilizzano i nuovi arrivati riguardo le regole di convivenza in Italia, li accompagnano nelle attività quotidiane e insegnano tra l’ altro la lingua e curano l’alfabetizzazione. VolontariusCaritas 

Biblioteca dei Progetti

 

La raccolta di progetti dovrebbe ispirare, dare impressioni,
indicare le possibilità e stabilire contatti.

  • con/da/per senzatetto

  •  con/da/per rifugiati

 

Cara Bolzano, rendi di nuovo visibili gli invisibili. Con particolare attenzione in relazione all'urgenza dell'attuale situazione dei senzatetto, chiediamo che i cittadini e le cittadine di Bolzano si prendano carico della relativa responsabilità e dell'aiuto.

 

Per suggerimenti, contributi, critiche o altro: info@liebes-bozen.it

 

Cara Bolzano,

 

Più di 200 senzatetto congelano sulle tue strade.
E diventeranno molti di più.

 
Vogliamo che cambi!
Con una petizione al sindaco:

 

  •  

    lAiuta anche tu!   

    Ci sono molte possibilità a Bolzano per metterti in gioco con attività grandi o piccole. Ne abbiamo elencate alcune per te:

     

    • Volontariato

       

      Tutte le organizzazioni di Bolzano sono grate per ogni nuovo volontario. Ci sono diversi settori e mansioni in cui puoi renderti utile:

       

    • Donazioni

       

      Le organizzazioni di interesse sociale, più di altri tipi di entità, dipendono spesso dalle donazioni.

       

    • Piccoli contributi

      •  

        - Donare attenzione 

         

        Anche se suona semplice: considera le persone che incontri e trattale con rispetto. Piccoli gesti come un salute, un sorriso o una chiacchierata possono avere un grande effetto.

         

      • - Dona monetine

         

        Dona le monetine. Anche se non risolve il problema, può contribuire all’aiuto di chi le riceve.

         

      • - ZEBRA.

         

        Acquista il giornale di strada Zebra. tramite cui le persone in difficoltà sociale possono guadagnare parte di quanto necessitano.

         

      • - CAFFE SOSPESO

         

        Ordina al CaritasCafè un “Caffè sospeso”

         

        Via Cassa di Risparmio 1

        lunedì - giovedì, 8:30 - 16:30

        venerdì, 8.30 - 13.00

         

    • #sichtbarmachen

       

      Tramite #sichtbarmachen mettiamo in evidenza insieme i problemi, possibili soluzioni, progetti, iniziative, leggi che devono essere visti e altro a livello locale, nazionale e globale.

       

       

       

       

       

       

       

       

       

       

       

       

       

       

      Per maggiori informazioni visita la nostra pagina su Facebook.

       

  • lPerché adesso?  

     

    Accanto ai senzatetto con cittadinanza dell’UE dormono anche molti rifugiati in strada. Il loro numero aumenta ed aumenterà nel 2019 per via del  legge n. 113/2018 – anche a Bolzano. Decisioni locali rendono la vita in strada ancora più difficile.

     

    • Legge n. 113/2018

       

      Il Legge n. 113/2018 ha come conseguenza l’abolizione di fatto dei permessi di soggiorno umanitari e la restrizione  del progetto SPRAR.

       

      Più di 100.000 persone vengono colpite, perdendo il loro status giuridico. Non possono né lavorare né prendere in affitto un alloggio e non hanno più alcun diritto di usufruire degli aiuti sociali. Finiscono quindi sulla strada. Le donne sono a maggior ragione a rischio di diventare vittime del commercio umano e dello sfruttamento sessuale.

       

      Questa cartina interattiva fornisce una panoramica dei sindaci che si sono espresso contro questa normative.

       

    • Delibra n. 38

       

      A partire dall’agosto 2018 il consiglio comunale ha reso possibile, tramite la  delibra n. 38, definire come immondizia le proprietà dei senzatetto (tra cui coperte, vestiti, zaini e persino documenti) e quindi buttarla via.

       

      Con una temperatura notturna che arriva a -5 gradi d’inverno ciò può mettere a rischio vite. Senzatetto morto congelato a Bolzano.

       

    • Trasferimento

       

      Con l’apertura, avvenuta a dicembre, del nuovo centro di emergenza per il freddo I senzatetto sono stati trasferiti nella zona industriale.

       

      I rappresentanti di organizzazioni locali evidenziano l’importanza di piccolo ripari per ridurre I possibili attriti ed la necessità di individuare un posizionamento più centrale al fine di mantenere i contatti con la società.

       

    • Luoghi pubblici non utilizzabili

       

      Alcuni luoghi di Bolzano sono stati modificati architettonicamente in modo da non permettere ai senzatetto di restarci. Questo si concretizza tramite, per esempio, recinzioni, punte o elementi artificiali.

       

      Zebra., nella sua edizione di Maggio 2018, ha publicato un articolo a riguardo.

       

      Aiutaci a far notare queste modifiche con #sichtbarmachen!

       

    •  

      Solo assumendo un ruolo attivo su diversi livelli, come cittadini/cittadine, attivisti ed istituzioni, comune e provincial, possiamo fare la differenza passo dopo passo.

       

      Firma la petizione al sindaco.

       

  • lCosa manca Bolzano?

     

    Dopo dialogare con le istituzioni e attori locali

    riassumiamo i seguenti punti, che sono urgentemente necessari.

     

    • Centro diurno

       

      Nonostante vi siano migliaia di appartamenti vuoti il progetto Centro Diurno – a cui stanno lavorando diverse associazioni ed organizzazioni contemporaneamente – sta fallendo per via delle scarse disponibilità di spazi.

       

      Il settore pubblico non ha ad oggi ancora fornito alcun supporto in questa ricerca.

       

      Conosci un luogo che possa essere adatto per questo tipo di progetto? Possiamo metterti in contatto con chi di dovere:

      info@liebes-bozen.it

       

    • Bagni e docce

       

      I bagni pubblici sono a pagamento.

      Non vi sono docce pubbliche.

       

    • Datori di lavoro

       

      Tramite l’impiego lavorativo di individui con permesso di soggiorno umanitario, possono far convertire il loro status di protezione in permesso di soggiorno per motivi di lavoro.

       

      Si ha urgente bisogno di offerte di lavoro. Sei al corrente di eventuali offerte o tu stesso puoi assumere?

       

      info@liebes-bozen.it

       

    • Prevenzione e cura

       

      Un sistema rodato di prevenzione contro il rischio di diventare senzatetto e la cura di ex-senzatetto.

       

  • lAttività locali  

     

    A Bolzano si fa già molto:

     

    • Servizi per senzatetto

       

      La città di Bolzano ha pubblicato una cartina della città in cui sono messi in evidenza i servizi per senzatetto.

       

      Nonostante, ad una prima occhiata, sembrano esserci molte strutture, si deve tenere conto del fatto che queste possono essere utilizzate solo da soggetti con uno specifico status.

       

      Ciò significa, per quelli degli 180 senzatetto richiedenti asilo che non hanno un posto in un centro di accoglienza, avere ogni giorno dei pasti caldo ma potersi fare la doccia solo una volta la settimana.

       

      Solo senzatetto dell’UE possono accedere all’ unico centro diurno di Bolzano. A tutti gli altri, l’ accesso non è consentito. Questo può mettere a rischio delle vite, visto l’ attuale periodo dell’anno.

       

    • Integrazione per richiedenti asilo

       

      Una panoramica delle organizzazioni che si mettono fortemente in gioco nell’ambito dell’integrazione:

  • lBiblioteca dei Progetti

     

    La raccolta di progetti dovrebbe ispirare, dare impressioni, indicare la possibilità e stabilire contatti.

     

    • con/da/per senzatetto 

    •  Con/da/per rifugiati

    •  

      Du kennst noch mehr Projekte? Hilf mit, die Bibliothek zu erweitern:

       

      info@liebes-bozen.it

       

       

  • W

de